Elettronica Conduttori - Cavi elettrici speciali

Azienda certificata ISO/TS

Condizioni generali di acquisto

1. Termini generali

1.1.

Le presenti condizioni generali di acquisto (le “CGA”), così come integrate dall’ordine di acquisto se presente, costituiscono parte integrante, inscindibile ed essenziale di tutti i contratti di acquisto di prodotti, servizi od opere (il “Prodotto”) conclusi da Elettronica Conduttori S.r.l. (“Elettronica Conduttori”) con i propri fornitori (il “Fornitore”), qualsiasi sia la forma con la quale gli stessi vengano stipulati (e-mail, lettera, telefax, telefono, ecc.).

1.2.
Le CGA devono intendersi accettate dal Fornitore anche in assenza di esplicita accettazione e prevalgono su eventuali condizioni generali del Fornitore. Inoltre, le CGA disciplinano anche i precedenti ordini di acquisto e annullano e sostituiscono ogni altro precedente rapporto e/o condizione generale di vendita del Fornitore, sia stampata che manoscritta, e riferita a precedenti preventivi, offerte e conferme d’ordine.

2. Imballaggi e Documenti di Trasporto

2.1.
I Prodotti devono essere consegnati a Elettronica Conduttori imballati secondo le specifiche d’acquisto o in base a quanto indicato nell’ordine di acquisto. In assenza di precise indicazioni, l’imballaggio deve essere effettuato conformemente alle norme ed agli standard in vigore negli Stati membri dell’Unione Europea.

2.2.
Qualsiasi danno ai Prodotti dipendente dall’aver adottato un imballaggio non conforme a quanto previsto nella Clausola 2.1 è a esclusivo carico del Fornitore.

2.3.
I costi per l’imballaggio del Prodotto sono inclusi nel prezzo di acquisto del Prodotto.

2.4.
Ogni unità di imballaggio dovrà, spazio permettendo, recare all’esterno e chiaramente leggibili le menzioni prescritte dalle norme in vigore negli Stati membri dell’UE, oltre alle indicazioni relative a particolari condizioni di stoccaggio. Dovrà inoltre recare: indicazione dei Prodotti, numero di lotto, quantità consegnata, pesi lordo e netto e la lunghezza espressa in metri ove applicabile.

2.5.
I Prodotti devono essere accompagnati dal documento di trasporto compilato in conformità alla vigente normativa di legge e dal packing-list. Nel documento di trasporto dovranno essere indicate chiaramente la destinazione dei Prodotti ordinati, il peso totale, il numero dei colli, il quantitativo, la denominazione dei particolari e codici articolo Elettronica Conduttori, il numero di lotto, il numero e la data dell’ordine, nonché ogni altra eventuale indicazione richiesta.

2.6.
Il Fornitore è tenuto a risarcire i danni derivanti da qualunque ritardo, perdita o danneggiamento, dei Prodotti dovuti a carenze di imballaggio, identificazione e spedizione.

3. Date di Consegna

3.1.
Le date di consegna riportate nell’ordine di acquisto e sulla relativa conferma d’ordine sono da considerarsi essenziali per Elettronica Conduttori ai sensi dell’art. 1457 c.c. pertanto eventuali modifiche al termine di consegna devono essere espressamente accettate per iscritto da Elettronica Conduttori.

3.2.
Nel caso in cui il Fornitore non consegni, entro il termine e con le modalità stabilite nell’ordine di acquisto, tutti o parte dei Prodotti con i relativi documenti, gli eventuali costi per mancata produzione subiti da Elettronica Conduttori, fermo restando il diritto al risarcimento di eventuali maggiori danni, saranno interamente addebitati al Fornitore.

3.3.
Inoltre, il Fornitore sarà tenuto a risarcire a Elettronica Conduttori tutti i danni che Elettronica Conduttori dovesse subire a seguito della mancata o ritardata esecuzione, totale o parziale, del contratto di acquisto, nonché i danni, penali e interessi che Elettronica Conduttori dovesse essere tenuta a corrispondere ai propri clienti a seguito dell’inadempimento degli impegni da essa assunti causati dalla mancata o ritardata consegna dei Prodotti.

4. Consegne

4.1.
Le Parti convengono che i Prodotti sono consegnati DAP stabilimento di Elettronica Conduttori Incoterms® 2010, salvo diversi accordi assunti per iscritto tra le Parti.

4.2.
Ferma restando l’applicazione della regola Incoterms® di cui alla Clausola 4.1 o altra diversa stabilita dalle Parti in altro documento scritto, le Parti convengono che la proprietà dei Prodotti, e quindi il rischio di danni o perimento, si trasferisce a Elettronica Conduttori nel momento in cui sono consegnati a Elettronica Conduttori, oltre ai Prodotti, anche tutti i documenti necessari per le spedizioni dei Prodotti, nonché tutti i documenti tecnici e i certificati richiesti.

5. Accettazione

5.1.
La semplice consegna o il pagamento dei Prodotti non equivalgono ad accettazione degli stessi. I Prodotti si considerano accettati solo a seguito dei controlli effettuati dalla gestione qualità di Elettronica Conduttori.

5.2.
Il Fornitore garantisce la conformità quantitativa dei Prodotti sia a quanto pattuito sia a quanto dichiarato nel documento di trasporto o di consegna. Nel caso in cui, all’atto del controllo dei Prodotti, risulti la non conformità quantitativa dei particolari ordinati, Elettronica Conduttori potrà esercitare, a proprio insindacabile giudizio, uno o più delle seguenti facoltà:

  • accettare le differenze quantitative riscontrate con facoltà di modificare corrispondentemente i quantitativi delle forniture successive;
  • respingere la parte eccedente dei Prodotti a spese e rischio del Fornitore;
  • ottenere che il Fornitore provveda immediatamente all’invio della parte mancante dei Prodotti, essendo inteso che ogni maggiore onere o spesa per l’immediata integrazione saranno a carico del Fornitore.

6. Conformità

6.1.
I Prodotti devono essere conformi ai piani, alla documentazione tecnica (specifiche, capitolati, norme, disegni, ecc.) di Elettronica Conduttori. Qualora non possa essere fornita documentazione tecnica, faranno fede i campioni preventivamente sottoposti a Elettronica Conduttori dal Fornitore e da essa approvati o i campioni inviati da Elettronica Conduttori al Fornitore, a seconda del caso concreto.

6.2.
Qualsiasi modifica tecnica, anche modesta, deve risultare da specifica clausola aggiuntiva approvata per iscritto da Elettronica Conduttori.

6.3.
Inoltre, i Prodotti devono essere conformi alle caratteristiche ed alle normative, regolamenti e disposizioni legislative in vigore negli Stati membri dell’Unione Europea, in particolare per quanto concerne la normativa in materia di igiene, di sicurezza e di protezione dell’ambiente.

6.4.
Il Fornitore garantisce Elettronica Conduttori e la terrà manlevata ed indenne da ogni conseguenza o richiesta di danni che dovessero derivare dall’inosservanza delle prescrizioni di cui alla presente Clausola 6.

6.5.
A richiesta di Elettronica Conduttori, il Fornitore provvederà a dotare i Prodotti del relativo certificato d’origine.

6.6.
Per ogni consegna effettuata, il Fornitore si impegna a fornire i certificati di conformità e collaudo riportando i valori misurati sulle caratteristiche elencate nella specifica tecnica di acquisto.

7. Modifiche alle Quantità e Variazioni

7.1.
Nel periodo intercorrente tra l’emissione dell’ordine da parte di Elettronica Conduttori e la data di evasione dello stesso da parte del Fornitore, Elettronica Conduttori avrà il diritto di richiedere per iscritto al Fornitore la effettuazione di modifiche alle quantità e/o variazioni sui Prodotti.

7.2.
Il Fornitore si obbliga fin da ora ad adempiere a tali richieste.

7.3.
Nel caso in cui dette modifiche o variazioni comportassero aumenti o diminuzioni dei costi da sostenere dal Fornitore o da Elettronica Conduttori e/o modifiche ai tempi richiesti per la consegna dei Prodotti, un opportuno adattamento dei prezzi e dei termini di consegna sarà concordato da Elettronica Conduttori e dal Fornitore e regolamentato tramite una modifica all’ordine d’acquisto.

8. Prezzi Fissi

8.1.
I prezzi dei Prodotti si intendono fissi e invariabili con esplicita rinunzia da parte del Fornitore ad ogni richiesta d’incremento prezzo.

8.2.
Eventuali aumenti di prezzo devono essere preventivamente comunicati dal Fornitore e, in ogni caso, si riterranno validi e vincolanti per Elettronica Conduttori solo se preventivamente accettati da quest’ultima per iscritto.

9. Fatturazione e Pagamenti

9.1.
La fattura del prezzo dei Prodotti dovrà riportare l’esatta ragione sociale di Elettronica Conduttori comprensiva di Partita IVA, il numero e data del documento di trasporto, il numero dell’ordine, l’unità di misura, l’elenco dei particolari nella progressione dei documenti di trasporto.

9.2.
Per rispettare le condizioni di pagamento concordate, le fatture dovranno pervenire a Elettronica Conduttori entro e non oltre il giorno 5 del mese successivo alla data di fatturazione, preferibilmente in formato elettronico a mezzo posta elettronica.

10. Garanzie

10.1.
Il Fornitore garantisce che i Prodotti sono esenti da vizi, difetti e non conformità constatati in qualunque momento, prima o dopo l’impiego in Elettronica Conduttori, nonché dopo la consegna ai clienti di Elettronica Conduttori per la immissione in commercio.

10.2.
Le Parti convengono che la garanzia per vizi e difetti dei Prodotti dura 24 mesi a partire dalla data di consegna.

10.3.
Nel caso in cui vengano riscontrati vizi, difetti o non conformità dei Prodotti, Elettronica Conduttori potrà esercitare, a proprio insindacabile giudizio, uno o più delle seguenti facoltà:

  • respingere l’intero lotto di fornitura;
  • respingere solo i componenti difettosi addebitando al Fornitore le spese sostenute per la selezione degli stessi;
  • addebitare interamente al Fornitore le spese sostenute per mancata produzione di Elettronica Conduttori;
  • addebitare interamente al Fornitore le spese sostenute per assistenza tecnica da Elettronica Conduttori in favore del cliente per la sostituzione dei Prodotti difettosi e ogni altro onere che dovesse essere ad essa imputato.

10.4.
Il Fornitore è responsabile verso Elettronica Conduttori di ogni vizio, difetto o non conformità riscontrato sui Prodotti, anche se derivante da lavorazioni e/o materiale acquistato dal Fornitore dai propri sub-fornitori.

11. Disegni, Documentazione Tecnica, Segretezza

11.1.
Il Fornitore, impegnandosi anche per il fatto dei propri dipendenti e/o collaboratori, si obbliga a non divulgare e a non consentire a terzi di trarre copia e/o comunque di utilizzare direttamente e/o indirettamente, sotto qualsiasi forma, i disegni e qualsiasi altro documento tecnico che abbia ricevuto da Elettronica Conduttori in relazione all'ordine.

11.2.
Il Fornitore si obbliga a restituire a Elettronica Conduttori, a semplice richiesta anche verbale di quest’ultima, i disegni e qualsiasi altro documento tecnico ricevuto in relazione a ogni ordine di acquisto di Prodotti. Il Fornitore si impegna altresì a mantenere e a far mantenere ai propri dipendenti e collaboratori la più stretta riservatezza in relazione ai suddetti disegni e documenti, pena la risoluzione di diritto del contratto ed il risarcimento dei danni.

11.3.
Il Fornitore non divulgherà a scopi pubblicitari notizie relative agli ordini di acquisto inviati da Elettronica Conduttori se non espressamente autorizzato per iscritto da Elettronica Conduttori.

12. Diritto di Recesso

12.1.
Elettronica Conduttori ha il diritto di recedere dall’ordine di acquisto in qualunque momento e con effetto immediato informando tempestivamente per iscritto il Fornitore a cui saranno rimborsati solo i costi effettivamente sostenuti sino alla data della comunicazione, detratto il valore commerciale di tutto il materiale riutilizzabile o rivendibile e delle attrezzature.

13. Clausola risolutiva espressa

13.1.
Il mancato e/o inesatto e/o ritardato adempimento di anche una sola delle obbligazioni assunte dal Fornitore ai sensi delle Clausole 6, 8, 11 e 15 delle CGA legittima Elettronica Conduttori a dichiarare risolto di diritto l’ordine di acquisto a norma dell’art. 1456 c.c., fatto salvo il risarcimento del danno.

13.2.
In ogni caso di risoluzione del contratto, a semplice richiesta di Elettronica Conduttori, il Fornitore restituirà a propria cura e spese, entro e non oltre 5 giorni, tutti i materiali e i documenti che abbia ricevuto in relazione all’ordine, fin da ora rinunciando ad opporre qualsiasi eccezione, azione e ragione intesa a rifiutare e/o ritardare detta restituzione. Il Fornitore non potrà esercitare alcun diritto di ritenzione dei detti materiali e/o documenti né potrà far valere alcuna ragione, se non dopo la integrale restituzione di essi.

14. Diritti di terzi

14.1.
Il Fornitore si impegna a tenere indenni e manlevati Elettronica Conduttori e/o i clienti di Elettronica Conduttori da ogni e qualsiasi pretesa di pagamento che dovesse essere avanzata in ogni momento da eventuali fornitori del Fornitore a titolo di prestazioni di lavoro o di servizi connessi con i lavori del Fornitore.

14.2.
Nel caso in cui il Fornitore non provveda al pagamento o all’estinzione di tale diritto o in ogni caso al soddisfacimento della rivendicazione entro il termine di 15 giorni dal ricevimento della notifica, Elettronica Conduttori sarà autorizzata a detrarre o trattenere la somma necessaria alla estinzione di tale richiesta o diritto da quanto dovuto al Fornitore sino all’avvenuta revoca di tale pretesa e all’estinzione dell’intero ammontare del rischio.

15. Cessione del contratto e subfornitori/subappaltatori

15.1.
L’ordine di acquisto e/o la sua esecuzione non potrà costituire oggetto di cessione, sia totale che parziale, se non previo assenso scritto da parte di Elettronica Conduttori.

15.2.
Qualora Elettronica Conduttori autorizzi il Fornitore a subappaltare a terzi, tutti gli obblighi e le clausole della CGA si intenderanno estese ai subappaltatori.

15.3.
L'autorizzazione di Elettronica Conduttori non solleverà il Fornitore dagli obblighi derivanti dall’ordine di acquisto e dalla CGA.

15.4.
Se, durante l’avanzamento della fornitura, Elettronica Conduttori ritenesse a sua insindacabile opinione che il sub-appaltatore sia incapace di eseguire il lavoro e l'avanzamento della fornitura fosse tale da far prevedere un ritardo rispetto alle consegne contrattuali, Elettronica Conduttori avrà il diritto di intimare per iscritto al Fornitore, che avrà l’obbligo di conformarsi, di terminare il sub-contratto nel più breve tempo possibile con l’obbligo per il Fornitore di adempiere agli impegni in essere.

16. Non trasferibilità dei crediti

16.1.
Salvo diversi accordi scritti, resta esclusa la trasferibilità di tutti i crediti spettanti al Fornitore, con la conseguente responsabilità nei confronti di Elettronica Conduttori per ogni violazione all’anzidetta pattuizione.

17. Forza maggiore

17.1.
Le date di consegna contrattuali potranno essere modificate senza che alcuna penalità venga applicata al Fornitore quando un caso di forza maggiore avvenga nei termini contrattuali di consegna; casi di forza maggiore sono considerati solo quelli dipendenti da atti di governo, guerre, rivolte, insurrezioni e sabotaggi, incendi e inondazioni, epidemie, esplosioni, scioperi di categoria a carattere nazionale. Il Fornitore notificherà tempestivamente a Elettronica Conduttori, tramite lettera raccomandata, l’insorgere ed il cessare di possibili casi di forza maggiore.

17.2.
Alla fine di ciascun evento di forza maggiore, il Fornitore dovrà inviare a Elettronica Conduttori la documentazione giustificativa certificata dalla locale Camera di Commercio. La mancata tempestiva notificazione del verificarsi degli eventi annullerà i diritti del Fornitore per l’applicazione della Clausola 17. Le date di consegna saranno prorogate per un periodo corrispondente a quello derivante dai casi di forza maggiore riconosciuti. Elettronica Conduttori si riserva il diritto di reclamare la restituzione delle somme pagate al Fornitore che eccedessero quanto dovuto.

17.3.
In nessun caso saranno considerati cause di forza maggiore i ritardi dei subfornitori del Fornitore.

17.4.
Qualora la circostanza di forza maggiore determini un ritardo nella consegna superiore a 30 gg. o un ritardo anche inferiore ma incompatibile con le esigenze produttive di Elettronica Conduttori, quest’ultima avrà il diritto di risolvere l’ordine, in tutto o in parte, in qualunque momento mediante semplice avviso scritto al Fornitore. In questo caso al Fornitore saranno pagati i soli materiali che potranno essere ritirati e utilizzati da Elettronica Conduttori

18. Visite ispettive presso il Fornitore

18.1.
Elettronica Conduttori ha il diritto, a propria insindacabile discrezione e senza dover fornire alcuna giustificazione, di effettuare delle visite ispettive presso il Fornitore al fine di verificare l’adeguatezza del sistema qualità e del processo da esso adottati e di controllare i metodi di lavorazione e/o collaudi attuati.

18.2.
Elettronica Conduttori concorderà di volta in volta con il Fornitore la data e le modalità della visita.

19. Legge applicabile e Foro competente

19.1.
Le CGA sono regolate dalla legge italiana.

19.2.
Per ogni controversia scaturente dall’ordine di acquisto o dalle CGA, le parti convengono che il Foro territorialmente competente in via esclusiva è quello di Torino.